Artrosi e curcumina

L’osteoartrite è una causa comune di disabilità negli anziani. Oggi, i trattamenti disponibili includono farmaci antinfiammatori non steroidei – FANS (ibuprofene), inibitori della cicloossigenasi-2 e chirurgia. I FANS, invece, aumentano il rischio di eventi avversi gastrointestinali (es. sanguinamento, ulcere e perforazione dello stomaco o dell’intestino).

Studi precedenti hanno dimostrato l’efficacia della curcumina nell’alleviare i sintomi dell’artrite articolare. Tuttavia, questi studi mostrano risultati contraddittori perché la curcumina ha un basso assorbimento orale (Daily 2016). Infatti, il principale fattore limitante è la rapida glucuronizzazione/solfatazione della curcumina (bassa biodisponibilità), che porta ad una bassa attività della curcumina.

Un nuovo studio clinico dimostra l’efficacia della curcumina Longvida® nel ridurre i sintomi dell’osteoartrite del ginocchio.

Per risolvere il problema del basso assorbimento di curcumina nel corpo, gli scienziati dell’Università di Los Angeles (UCLA) hanno sviluppato Longvida® curcumina. La tecnologia di microincapsulamento Longvida® consiste nell’incapsulamento della curcumina con acido stearico e lecitina di girasole. Questa formula innovativa, quindi, aumenta la biodisponibilità della curcumina nella sua forma attiva (curcumina libera).

L’obiettivo dello studio era quello di dimostrare l’efficacia della curcumina Longvida® nel ridurre il dolore nei pazienti con osteoartrite del ginocchio (Gupte 2019).

Quarantadue pazienti con osteoartrite del ginocchio sono stati randomizzati per ricevere 400 mg di Curcumina

Longvida® due volte al giorno o 400 mg di ibuprofene una volta al giorno per 90 giorni.

Il principale criterio di valutazione del risultato è stata la riduzione del dolore. Il Western Ontario and McMaster University Osteoarthritis Index (WOMAC) è stato utilizzato nei giorni 0, 30, 60 e 90. È stata registrata anche la scala analogica visiva (VAS) che misura la percezione del dolore. Durante lo studio sono stati analizzati marcatori infiammatori come PGE2, TNF α, IL6, IL1β, LTB4 e il marker degenerativo CTX II.

2x400mg/giorno di Longvida® equivale a 400mg/giorno di ibuprofene per ridurre il dolore e la rigidità del ginocchio.

I punteggi VAS e WOMAC sono diminuiti rispettivamente dopo 15 e 30 giorni. Non sono state osservate differenze tra i due gruppi di pazienti (curcumina Longvida® o ibuprofene). Questo risultato mostra quindi un’efficacia comparabile nella riduzione del dolore. Inoltre, nessuno dei marcatori ha mostrato cambiamenti significativi in entrambi i gruppi (curcumina o ibuprofene).
Questo studio dimostra che la curcumina Longvida® ha dimostrato di essere efficace e sicura nell’alleviare i sintomi in pazienti con osteoartrite del ginocchio se somministrata per 90 giorni.
Infine, l’assunzione giornaliera di 2x400mg/giorno di Longvida® è equivalente a 400mg/giorno di ibuprofene per ridurre il dolore e la rigidità del ginocchio.

Per saperne di più sulla formula di Longvida

Riferimenti:

Daily JW, Yang M, Park S. Efficacy of Turmeric Extracts and Curcumin for Alleviating the Symptoms of Joint Arthritis: A Systematic Review and Meta-Analysis of Randomized Clinical Trials. J Med Food. 2016 Aug;19(8):717-29. 

Gupte PA, Giramkar SA, Harke SM, Kulkarni SK, Deshmukh AP, Hingorani LL, Mahajan MP, Bhalerao SS, Evaluation of the efficacy and safety of Capsule Longvida® Optimized Curcumin (solid lipid curcumin particles) in knee osteoarthritis: a pilot clinical study. Journal of Inflammation Research. 2019(12):145-152.